Varato il Motopesca in acciaio Poseidon
Giugno 22, 2011

Una nuova unità navale progettata dallo Studio Navale Samarelli per il Cantiere Navale Pansini & Figli ha preso oggi il mare per la prima volta.
Si tratta di un peschereccio a strascico di 26 mt fuori tutto, costruito in acciaio marino S275JR fino al ponte di coperta e acciaio AISI 304 per l'impavesata e lo sovrastrutture.
Gli armatori sono l'Impresa di pesca Società Giarratano Gaspare & C. S.n.c., società armatrice di Sciacca che ha scommesso su una nuova linea che soddisfasse requisiti di navigabilità e sicurezza importanti, un design moderno e una sensibile riduzione dei consumi in navigazione.
L'unità, che sarà certificata RINA per la Navigazione Mediterranea, svolgerà la sua attività nel Canale di Sicilia.
Con una larghezza di 6.80 mt e una Stazza di 80 Gt, è equipaggiata con un motore Baudoin da 900 Hp, e dispone di una stiva refrigerata a 0° sottoponte coperta di circa 70 mc, e di una stiva congelatore a -40° su ponte coperta di circa 25 mq.
Grazie a un attento studio delle linee di carena l'unità avrà un'autonomia di circa 15 giorni di navigazione senza rifornimento, e allo stesso tempo sarà in grado di affrontare i mari impegnativi del Mar di Sicilia.
La Famiglia Giarratano ha festeggiato con il Cantiere, lo Studio, i fornitori e gli operatori il momento emozionante del varo nella città di Molfetta.
Dopo le prove a mare e il rilascio di tutte le certificazioni necessarie, l'unità sarà trasferirà nel suo porto di destinazione, a Sciacca.

Sabato 11 Maggio 2012, Cantiere Navale Pansini & Figli, Molfetta

Una nuova unità navale progettata dallo Studio Navale Samarelli per il Cantiere Navale Pansini & Figli ha preso oggi il mare per la prima volta.
Si tratta di un peschereccio a strascico di 26 mt fuori tutto, costruito in acciaio marino S275JR fino al ponte di coperta e acciaio AISI 304 per l’impavesata e lo sovrastrutture.
Gli armatori sono l’Impresa di pesca Società Giarratano Gaspare & C. S.n.c., società armatrice di Sciacca che ha scommesso su una nuova linea che soddisfasse requisiti di navigabilità e sicurezza importanti, un design moderno e una sensibile riduzione dei consumi in navigazione.
L’unità, che sarà certificata RINA per la Navigazione Mediterranea, svolgerà la sua attività nel Canale di Sicilia.
Con una larghezza di 6.80 mt e una Stazza di 80 Gt, è equipaggiata con un motore Baudoin da 900 Hp, e dispone di una stiva refrigerata a 0° sottoponte coperta di circa 70 mc, e di una stiva congelatore a -40° su ponte coperta di circa 25 mq.
Grazie a un attento studio delle linee di carena l’unità avrà un’autonomia di circa 15 giorni di navigazione senza rifornimento, e allo stesso tempo sarà in grado di affrontare i mari impegnativi del Mar di Sicilia.
La Famiglia Giarratano ha festeggiato con il Cantiere, lo Studio, i fornitori e gli operatori il momento emozionante del varo nella città di Molfetta.
Dopo le prove a mare e il rilascio di tutte le certificazioni necessarie, l’unità sarà trasferirà nel suo porto di destinazione, a Sciacca.

no-repeat;center top;;

auto

Il Motopesca Accursio Giarratano, gli ultimi preparativi prima del varo a mare

left

Il Motopesca Accursio Giarratano, gli ultimi preparativi prima del varo a mare

left

Il progettista Ing. Francesco Samarelli e il responsabile del Cantiere CNP, Saverio Pansini

left

PROGETTO M/P ACCURSIO GIARRATANO

http://www.studiosamarelli.integrando.it/portfolio-item/motopesca-26-mt-accursio-giarratano/

left

#0e1d29

#ffffff

2

Italiano
//]]>